Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudi per acconsentire al loro utilizzo

  Comune di Neviano degli Arduini - PR

 

Get Adobe Flash player

Itinerari

 
 
anello dei panorami - neviano degli arduini
L'Anello dei Panorami
Vivere una vacanza all'aria aperta, avventurosa e stimolante, tra panorami mozzafiato, arte, natura, enogastronomia e tradizioni locali può trasformarsi in una straordinaria avventura da vivere con lo zaino in spalla per tutta la famiglia. Pensato per chi ama camminare e assaporare tutto il nettare di una terra, l'Anello dei Panorami è la via che trasforma le Valli del Monte Fuso in un grande Museo a cielo aperto. Tutte le attrattive turistiche promosse da questa Applicazione sono connesse dall'Anello attraverso vie panoramiche in parte asfaltate e in parte a fondo naturale. Il percorso è personalizzabile e può essere richiesto anche con accompagnatore. E' consigliato organizzare sempre il proprio viaggio contattando i luoghi da visitare. Visita l'Anello dei Panorami, un percorso escursionistico e culturale che attraversa tutti i territori del nevianese. Il percorso non è segnato.
Scarica mappa e descrizione del percorso.  FB: Anello dei Panorami   Tracciati GPS per Google Earth: Anello completo con varianti
01 - Neviano-Bazzano  |  02 - Bazzano-Sella  |  03 - Sella-Scurano  |  04 - Scurano-Toccana  |  05 - Toccana-Urzano  |  06 - Urzano-Neviano
 
 
Grande Giro MTB
Grande Giro Mountain Bike, un'esperienza unica!
 
 
 
 
 
 

Logo Sentiero Arduino def

Il Sentiero di Arduino (Pieve di Sasso - Castello di Canossa)
Creato in occasione delle celebrazioni dei 900 anni dalla morte di Matilde di Canossa del 2015, il Sentiero di Arduino è il percorso di circa 35 km che collega la stupenda Pieve di Sasso nel Comune di Neviano degli Arduini, monumento matildico di interesse nazionale, con il castello di Canossa, roccaforte appenninica della nobile famiglia. Arduino della Palude era uno dei più importanti vassalli della Gran Contessa, la cui famiglia ha qualificato il nome del territorio nevianese. Il percorso, fatto di tratti asfaltati e tratti sterrati, tocca paesaggi straordinari e luoghi di interesse storico, tra cui si ricordano i fonti battesimali romanici delle Pievi di Sasso e di Bazzano, il Mulino di Bazzano, fucina di poesia d'avanguardia negli anni '70 e '80, la Selvapiana di Francesco Petrarca e il magico castello di Canossa, questi ultimi nel versante reggiano. Il percorso non è segnato.
Tracciati GPS per Google Earth:
 
 

sentieri CAI Neviano

Sentieristica CAI
Il comprensorio del Monte Fuso è dotato di una ricca rete sentieristica CAI. I percorsi escursionistici sono caratterizzati dalla segnaletica bianco-rossa lungo il tracciato e dalla collocazione di opportune frecce direzionali contraddistinte dalla dizione “I SENTIERI DEL MONTE FUSO”. I percorsi sono stati individuati per dare visibilità alle emergenze naturali e storiche poste lungo il tracciato. Durante l'anno vengono proposte varie escursioni guidate, con attrezzatura tradizionale, con i bastoncini da Nordic Walking o con le racchette da neve, per scoprire gli angoli più interessanti e suggestivi in tutta sicurezza. Su richiesta vengono organizzate giornate su misura per gruppi precostituiti.
Tra i Sentieri del Monte Fuso ma collocato alle pendici dello stesso, vi è l'anello c.d. "Sentiero della Croce". Situato sullo spartiacque tra i torrenti Enza e Termina di Castione prende il nome dalla grande croce eretta per la prima volta attorno al 1810 da alcuni pastori che trovarono un parrocchiano di Scurano assassinato e derubato. L'anello segnato dal CAI con il n. 757 è percorribile da tutta la famiglia e consente una passeggiata di circa 2 ore intorno al Monte Acuto tra splendidi boschi di roverella, castagno, pino silvestre e carpino. Il punto di partenza si trova a 453 m s.l.m., il punto più alto, nei pressi di Neda di Scurano, a 674 m di quota. Da vedere: oltre agli splendidi boschi e ai panorami, il percorso è noto per la presenza di numerose specie di orchidee spontanee, di un cippo di confine del 1821 che divideva il ducato di Parma e Piacenza da quello di Modena e Reggio e della chiesa di S. Michele Arcangelo, raggiungibile con una leggera deviazione alla partenza.
Rete sentieristica attorno al Monte Fuso: scarica la mappa
 
 
Catecumeno e Leone foto A Garbasi
Circuito del Romanico e dei Musei Nevianesi 
Scopri i Musei e le numerose testimonianze di scultura romanica disseminate nel territorio, terra di Pievi, di abbazie e di Castelli, tra la pedemontana e la Valle dei Cavalieri QUI (English version)
 

mab